Gastronomia

La tradizione culinaria pakistana è sostanzialmente la stessa dell’India. La differenza principale consiste nel minor uso di spezie piccanti che si fa in Pakistan rispetto all’India (derivato dalla tradizione araba, turca e persiana) e nel frequente ricorso allo yoghurt che neutralizza l’intenso sapore del peperoncino.

I piatti tipici della cucina pakistana sono il pilaw, a base di riso fritto e montone con spezie; il murgh tikka o spiedini di pollo, il shish-kabab, spiedino d’agnello, il tikka-kabab, con carne di manzo fritta e soprattutto il pesce palla bollito o cucinato alla griglia.

Tra i dolci merita di essere menzionato un delizioso dolce di carote, il gajaar ka halva. Da segnalare anche il pane pakistano o Chapatis.

Un pasto veloce in strada è sicuramente rappresentato da samosas & tikkas, un semplice gustoso snack a base di manzo, castrato o pollo arrosto.

Quando, invece, si entra in un ristorante pakistano bisogna tener sempre presente che dal momento dell’ordinazione all’arrivo dei piatti può passare parecchio tempo.